SPRING CAPSULE WARDROBE


Negli scorsi giorni qualche occhiata di sole e le temperature più miti mi avevano indotta a pensare che la primavera fosse dietro l’angolo ma con il peggioramento di oggi e le previsioni per la prossima settimana mi verrebbe da dire che quell’angolo è molto ma moooolto ampio! Per rimanere in tema:

Una rondine non fa primavera.

…ma niente può impedirmi di pensare alla prossima stagione ed agli stili che più la rappresentano.
Ci sono dei capi intramontabili che si ripresentano ogni anno accompagnandoci nella transizione verso l’estate (sempre sperando che non passeremo dal mantello alla maglia corta senza riuscire a vedere la “via di mezzo”).
Uno di questi è sicuramente l’impermeabile (o volendo dirla in modo internazionale il classico Trench), se vi interessa ne ho parlato QUI . Per me è una specie di coperta di Linus, non ancora pronta (anche se in realtà pronta non lo sono mai) a mostrare troppe parti scoperte, ne apprezzo la lunghezza e la cintura che nel mio caso serve a non farmi sembrare un sacco.
Se ci pensate bene non è primavera se nelle vetrine non si trovano le maglie a righe in stile marinaro, che siano bianche e blu o rosse e blu, sono sempre presenti, quasi a ricordarci che finalmente potremo prendere il largo verso la bella stagione.

Nel set sopra potete trovare una selezione di classici, una specie di piccola collezione facilmente abbinabile e intercambiabile per creare diversi stili.


Sono curiosa di conoscere i vostri capi preferiti, ce n’è qualcuno presente nella mia lista oppure avete uno stile completamente diverso?

46 Comments

  1. Il denim mi piace molto, sia per i classici cinquetasche che per la camicia – ne ho una che è un capo veramente essenziale del mio guardaroba di mezza stagione, sia in autunno che in inverno. Riguardo al trench, ho in programma un articolo al riguardo. Ne ho anche uno nell’armadio di qualche anno fa, spero di poterlo sfruttare la prossima primavera! 🙂
    Ma per ora, serve ancora il piumino!! 😀

    Piace a 1 persona

    1. Ormai a detta di molti il jeans è il nuovo nero quindi vale la pena farci un pensierino. Da quando hanno una certa quantità di elastan che li rende più adattabili (eeeestensiiibiiiliiii 😂) il pantalone in jeans è diventato il mio capo preferito. Ricordo ancora con orrore quando bisognava sdraiarsi sul letto per infilarli dimenandosi fino a ritrovarsi sottovuoto! 😱😱

      Piace a 1 persona

        1. Dipende. Tutti i jeans ora sono abbastanza estensibili ma quelli che lo sono di più in assoluto sono gli jaggjngs (un incrocio tra leggings e jeans). Alcuni sono anche morbidissimi. Io non sopporto più niente che mi costringa ma con le coscienze e soprattutto i polpaccioni devo fare attenzione altrimenti sembro in calzamaglia 🙀😳😱🤣

          Piace a 1 persona

          1. Io speravo che almeno tu avessi qualche giovamento da Orencia, oggi la chiamo col suo nome. Comunque, venerdì scordo, quando sono andata al controllo mi hanno detto che ci vogliono minimo 3 mesi per vedere qualche risultato positivo e per me ne è passato 1 e mezzo, ma non ci credo più tanto. Il fatto è che non saprei che altro si potrebbe tentare, se non quel farmaco di recente scoperta di cui ti avevo parlato, vedremo … Intanto qui si continua a sopportare … A questo punto mi viene da pensare che il fatto fondamentale sia la fortuna … io non ne ho mai avuta tanta! Quindi, oggi la auguro ad entrambe … trifoglio a go-go!

            Piace a 1 persona

            1. Le penultime analisi non erano delle migliori ma devo ancora ricevere le ultime. A me ha detto che i risultati si devono vedere già dopo 4-6 settimane… per fortuna ho il cortisone che mi toglie il grosso dei dolori ma non posso continuare a prenderlo ad oltranza. Il mio reumatologo vorrebbe tagliare la testa al toro e passare direttamente a Mabthera, quello fatto per infusione in studio oncologico.

              Piace a 1 persona

              1. Ah, bèh, non ero a conoscenza di questa possibilità … quindi gli esperimenti non sono ancora finiti! Vedremo ad Aprile, come andrà il prossimo controllo, mi pare che devo andare il 17, giorno “fortunato” per antonomasia. Mi fermo Tizzy, perché adesso il dolore è davvero troppo forte, mi sento come se avessi un trapano che mi buca le ossa. Ti mando un bacio con tanto, tanto affetto, cara twin! ❤ ❤ ❤ E, ricordati …

                Piace a 3 people

                1. Siamo un po’ come in quei film dell’orrore dove fanno esperimenti umani 😜
                  Spero tanto che riusciremo a trovare la giusta combinazione. Io sono stata col pollice dolorante per quasi tutta la settimana e giovedì prossimo dovrò affrontare il mio reumatologo per spiegargli il motivo per cui ho interrotto l’antimalarico 😱
                  Ti auguro di cuore 💓 un sereno fine settimana cara Twin 😘

                  Piace a 1 persona

                  1. Io non so dirti dove non ho dolore, le mie mani sono gonfie e doloranti più di tutto il resto del corpo, che già è un relitto alla deriva. Se il tuo Reumatologo ha dei problemi, digli che dovrebbe provare lui come si sta, non farti scrupoli, che l’antimalarico se lo prenda lui! Il week end sta già finendo e non posso ricambiare, il mio augurio, perciò, è che ti passi il dolore, o che almeno si attenui, e ti lasci un attimo di respiro. Ma che chiediamo, in fondo? Non la felicità, non un milione di Euro, solo qualche momento di serenità e tranquillità. E che sarà mai? Grazie per le tue parole e per la solidarietà. E’ un grande conforto per me. Un bacione, carissima Twin.

                    Piace a 1 persona

                    1. Un poco sì, ma devo riprendere il lavoro perché sto rischiando il licenziamento con le assenze per malattia … come si dice “il danno e la beffa”! 😛 Aspetto notizie … devo aprire la posta? Sono giorni che non la controllo …

                      Piace a 1 persona

  2. Il mio non lo definirei uno stile ma è molto diverso da quello che hai proposto. Premetto che non capisco niente di moda e che non la seguo proprio nonostante abbia fatto l’indossatrice in gioventù per pagarmi l’università ( ma per lo più indossavo l’intimo). Diciamo che indosso quasi sempre jeans, a zampa oppure quelli aderenti da mettere dentro gli stivali, oppure pantaloni militari;ai piedi appunto stivali o anfibi e sopra, adesso, maglioncini non di lana perchè mi prude e il mio cappottone da strega o il chiodo. Il tutto sempre e rigorosamente in finta pelle e senza pellicce!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...