ISPIRAZIONE TERRAZZO

Da qualche anno tra le tendenze arredamento più forti c’è senza dubbio il “terrazzo”. Gia utilizzato dagli antichi greci venne portato in Italia dai romani nel ‘400, impiegato nella pavimentazione a mosaico dei terrazzi veneziani (da qui il nome) è costituito da pezzi di pietre, tra cui il marmo, legate insieme da calce. Molti di noi le ricorderanno sui pavimenti delle nonne un po’ come le CEMENTINE di cui ho parlato lo scorso anno ed anche in questo caso la versione moderna è più accattivante e meno “polverosa” di quanto potremmo credere.

Continua a leggere “ISPIRAZIONE TERRAZZO”

LA PAGLIA DI VIENNA

Sono sempre più dell’idea che oltre ad un enorme armadio dovremmo avere una capiente soffitta. Perché? Perché tutto torna prima o poi e poter attingere dalle scorte di casa invece di acquistare cose nuove sarebbe meno dispendioso e più ecologico.

L’ho pensato quando ho ritrovato sulle riviste delle sedie molto simili a quelle che avevo anni fa, peccato nel frattempo le abbia regalate ad un’amica…

Continua a leggere “LA PAGLIA DI VIENNA”

WABI-SABI

Il wabi-sabi privilegia gli oggetti segnati dal passare del tempo o da processi di creazione artigianale, inseriti in una casa vissuta, dove anche i muri hanno una storia e dove ogni decorazione è desiderata, utile e provoca sensazioni positive. Ha sicuramente dei punti in comune con il Kintsugi di cui ho parlato un po’ di tempo fa che come il wabi-sabi valorizza l’unicità dell’imperfezione.

Continua a leggere “WABI-SABI”

COLLEZIONE SOMMAR 2019 DA IKEA

Sommar in svedese significa estate e mi rendo conto di essere un po’ in anticipo ma di colori ne abbiamo bisogno tutto l’anno, soprattutto in questa primavera grigia che non si decide a mostrare il suo lato luminoso.

Continua a leggere “COLLEZIONE SOMMAR 2019 DA IKEA”

DECORAZIONI PASQUALI MINIMAL

La Pasqua si sta avvicinando e mi è venuta voglia di creare qualcosa con le mie mani, era da un po’ che non lo facevo e devo dire che mi sono divertita. Ho avuto la fortuna di trovare tutto il materiale nel mio armadio delle “meraviglie” pieno di oggetti per il bricolage.

Continua a leggere “DECORAZIONI PASQUALI MINIMAL”

KOKEDAMA

Il KOKEDAMA è una tecnica giapponese nata nel 1600, che consente di far crescere piante e fiori in sfere di terra ricoperte di muschio, da qui il nome Koke- muschio e dama-sfera. Il risultato è davvero scenografico perché si possono realizzare dei giardini sospesi che sembrano fluttuare nell’aria e non occupano spazio a terra.

Continua a leggere “KOKEDAMA”

MESH BOARD

Il mesh board in italiano bacheca in rete di metallo è utilizzato per appendere immagini, piccoli oggetti e memory, oltre ad essere utile, può essere una fonte d’ispirazione per la creatività.

Continua a leggere “MESH BOARD”

PERLINE DA STIRARE

Vi serve qualche idea “fai da te” per Natale? Eccovene una talmente semplice che anche un bambino potrebbe farla, infatti questo metodo è veramente un gioco per l’infanzia!

Si tratta delle perline da stirare chiamate “HAMA” o “PYSSLA” quelle di IKEA .

Le conoscevo già ma non me ne ero interessata più di tanto, le cose troppo colorate non fanno per me ma questi schemi moderni con pochi colori, in bianco e nero o addirittura in tinta unita mi piacciono molto, hanno quel tocco nordico che va tanto di moda in questo periodo.

Continua a leggere “PERLINE DA STIRARE”

NATALE SØSTRENE GRENE

Avete presente quando scoprite qualcosa e poi vi imbattete in questo mille altre volte per strade diverse? Ecco, a me è successo con Søstrene Grene, l’ho notato dapprima su Pinterest, ho cercato sul web per scoprire qualcosa di più e me lo sono ritrovato persino su Facebook, inoltre martedì sono stata a Zurigo ed ho potuto visitare il negozio in centro città. . Per una volta qui in Svizzera siamo fortunati Søstrene Grene è presente in ben tre posti ( due a Zurigo ed uno a Berna). Continua a leggere “NATALE SØSTRENE GRENE”

LA RISCOPERTA DELLE CEMENTINE

Nell’arredamento così come nella moda ci sono cicli e ricicli e spesso quello che trovavamo banale e scontato può diventare un trend moderno e sorprendente.

È il caso delle cementine che a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento (con l’avvento della rivoluzione industriale e la massiccia produzione di cemento Portland), hanno decorato le costruzioni popolari poiché economiche, durature e con una certa versatilità estetica.

Erano costituite, oltre che dal cemento, da sabbia fine e ossido di ferro e venivano trattate con olio di lino che le rendeva antimacchia e idrorepellenti.

Continua a leggere “LA RISCOPERTA DELLE CEMENTINE”

L’ANTICA TECNICA GIAPPONESE DEL KINTSUGI

Il kintsugi (金継ぎ), o kintsukuroi (金繕い), letteralmente “riparare con l’oro”, è una pratica giapponese che consiste nell’utilizzo di oro o argento liquido o lacca con polvere d’oro per la riparazione di oggetti in ceramica (in genere vasellame), usando il prezioso metallo per saldare assieme i frammenti. La tecnica permette di ottenere degli oggetti preziosi sia dal punto di vista economico (per via della presenza di metalli preziosi) sia da quello artistico: ogni ceramica riparata presenta un diverso intreccio di linee dorate unico ed ovviamente irripetibile per via della casualità con cui la ceramica può frantumarsi. La pratica nasce dall’idea che dall’imperfezione e da una ferita possa nascere una forma ancora maggiore di perfezione estetica e interiore.

Da Wikipedia

Continua a leggere “L’ANTICA TECNICA GIAPPONESE DEL KINTSUGI”

PEACOCK CHAIR

Dopo la chiusura di Polyvore ho deciso di cercare delle alternative e mi sono concentrata su Urstyle e Trendme.net, due siti simili che però non mi soddisfano appieno.

Il set che trovate qui sotto l’ho fatto con Trendme.net che a differenza di Polyvore ha una base rettangolare ma è di semplice utilizzo. In Poly avevo un sacco di elementi, soprattutto ombre e sovrapposizioni che davano movimento agli oggetti, e mi consentivano di ottenere dei risultati migliori.

Continua a leggere “PEACOCK CHAIR”