LA RISCOPERTA DELLE CEMENTINE

Nell’arredamento così come nella moda ci sono cicli e ricicli e spesso quello che trovavamo banale e scontato può diventare un trend moderno e sorprendente.

È il caso delle cementine che a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento (con l’avvento della rivoluzione industriale e la massiccia produzione di cemento Portland), hanno decorato le costruzioni popolari poiché economiche, durature e con una certa versatilità estetica.

Erano costituite, oltre che dal cemento, da sabbia fine e ossido di ferro e venivano trattate con olio di lino che le rendeva antimacchia e idrorepellenti.

Continua a leggere

SHOU SUGI BAN


Ecco alcuni set creati in Polyvore con degli elementi Shou-sugi-ban inseriti in tre ambienti diversi. Nell’arredamento così come nella moda, il nero si abbina praticamente a tutto, può essere usato in modo monocromatico per un risultato “drammatico”, inserito in un locale bianco per un effetto moderno o arricchito da accenni metallici che lo riscaldano e lo rendono più intimo.


Lo Shou-sugi-ban è un termine che letteralmente tradotto significa “assi di cedro bruciate”, anche se più che bruciato sarebbe meglio dire affumicato.

È un’antica tecnica giapponese ecologica, non tossica,e che rende il legno ignifugo, resistente ad intemperie e muffe e gli conferisce il tipico colore nero.

Questo caratteristico metodo è usato anche per pareti interne…

0b46954f3465aaea94ba301b967092ad

…ma sopratutto viene impiegato per rivestimenti esterni che risultano molto resistenti nel tempo ed hanno un’ottima insolazione termica.

Da qualche anno è tornato di moda soprattutto nell’architettura nordica che dà molta importanza all’ecologia.


Villa Meijendel situata nell’ominima riserva naturale in Olanda è rivestita completamente di legno

https://www.zwarthout.com/en/project/16/villa_barcelona.html

Villa S in Olanda

https://www.homedezign.net/villa-s-a-modern-design-covered-with-the-shou-sugi-ban-technique


Lo Shou-Sugi-ban può essere utilizzato accostato al legno chiaro per un effetto di forte impatto visivo.

Immagine da Pinterest

Da New York Times 2017/09/19o

Immagine da Pinterst


Personalmente amo moltissimo il nero ma non avrei mai pensato di trovarlo così bello impiegato in un rivestimento esterno, aggiungiamo il fatto che è ecologico e durevole nel tempo e quasi quasi potrei metterlo nella lista dei desideri della mia casetta immaginaria.

Voi che ne pensate?

Imimagine di copertina http://www.welke.nl/lookbook/rvanzandvoort/Inspirerend/Nieuwewoning/Houten-terras-bij-schuurwoning.1341762917

AREIAS DO SEIXO HOTEL

 

In questo inverno privo di neve, il freddo si fa sentire portandomi a sognare il mare ed un clima più mite.

 

areias-do-seixo-galleryvila_blue-04

 

Questo Hotel situato a A-Dos-Cunhados, a nord di Lisbona sulla costa atlantica del Portogallo, è una gioia per gli occhi e lo spirito.

I proprietari Marta and Gonçalo cercavano un posto dove ricevere ospiti da tutto il mondo, in un’atmosfera magica e familiare.

La struttura è realizzata in cemento con elementi naturali come il legno e la pietra, gli interni sono decorati con oggetti recuperati durante i lavori di realizzazione.

Lo spirito GREEN è un denominatore comune di questo luogo, il tetto è ricoperto di un sistema fotovoltaico e l’acqua piovana viene utilizzata per l’irrigazione, infatti hanno ricevuto diversi premi per il basso impatto ambientale.

La cucina sfrutta tutte le materie prime provenienti dal grande orto.

 

 

 

Ovviamente in un Hotel di questa categoria non poteva mancare un’mpia zona SPA, arredata in perfeto stile ZEN.

 

areias-do-seixo-galleryspa_pool-04areias-do-seixo-galleryspa_pool-03areias-do-seixo-galleryspa_pool-02

Allesterno si trova una spazio dedicato al cerchio del fuoco, dove ospiti e padroni di casa si incontrano la sera per un aperitivo.

 

areias-do-seixo-gallerynature_and_life-10

Alcune immagini degli spazi esterni.

 

 

 

..e per finire.. potete scegliere tra diverse tipologie di camere, ognuna con la propria  peculiarità.

 

 

Vista sulla spiaggia raggiungibile dall’Hotel.

areias-do-seixo-galleryareias-do-seixo-galleryimg_21271

Cosa ne pensate? Avete già scelto la camera dei vosri sogni? Prepariamo le valigie e partiamo?

 

Tutte le immagini sono state tratte dal sito ufficiale dell’Hotel:

http://www.areiasdoseixo.com/about-us.html

CASA AD ROUND UP LEIRA PORTOGALLO

stringio.jpg 7

Questa casa a Leira in Portogallo secondo me incarna perfettamente lo stile minimal, le linee pulite sembrano disegnate con pochi tratti. Il tetto incorporato alle pareti senza interruzioni apparenti ed il bianco rendono l’esterno simile ad una visione. All’interno di questo “guscio” si sviluppano i locali che si dipanano fin sotto il livello del suolo con aperture che donano luminosità, amplificando gli spazi.

stringio.jpg 2

È stata concepita dallo studio d’architettura  AIRES MATEUS

costituito dai fratelli Manuel e Francisco Mateus e con sede a Lisbona.

Alcune immagini esterne con il particolare del piano sottosuolo.

Dettagli degli interni dove predominano i muri bianchi ed i pavimenti in legno.

Fonte immagini: http://www.archdaily.com/office/aires-mateus

  • Studio di Architettettura: Aires Mateus
  • Location: Leiria, Portugal
  • Architetti: Manuel Aires Mateus
  • Collaborator:  Humberto Fonseca, Luísa Sol, Tiago Santos
  • Progetto anno: 2010
  • Fotografie: FG+SG – Fernando Guerra

CASA VIPP

Sempre in tema di LA MIA CASETTA DEI SOGNI ho trovato questa ingegnosa costruzione prodotta dalla Danese VIPP, impresa nata nel 1939 con l’invenzione del bidone della spazzatura a pedale, che il fondatore Holger Nielsen creò per il negozio di parrucchiera della moglie.

vipp-shelter-1
https://www.vipp.com/de/stories/vipp-stories/

Le peculiarità di questa casa sono molteplici: in un piccolo spazio l’arredamento è perfettamente funzionale oltre che esteticamente all’avanguardia e per la posa non sono necessari permessi poichè l’intera struttura è sostenuta da piloni in acciaio. Basta avere un terreno (..e chiamialo poco) ed il gioco è fatto.

vipp-shelter-egelunds-outside04-low.png 11

Ovviamente questo miracolo di architettura ha il suo prezzo ( 485,000 €) tempi di consegna di sei mesi, il tutto montato in 3-5 giorni.


Come sempre “sognare non costa niente” e per chi fosse interessato e volesse vederla di persona, organizzano delle VISITE GUIDATE nella sede di Copenaghen e successivamente in questo gioiellino che si trova in Svezia.

vipp-shelter-table-lamp

VACATION TO THE MOUNTAINS

VACATION TO THE MOUNTAINS

Thos Baker outside patio light
230 CHF – thosbaker.com

Cat door stopper
17 CHF – modcloth.com

Rustic candle
24 CHF – allmodern.com

Colored tealight candle
12 CHF – arhaus.com

Zuo drawer furniture
870 CHF – bluefly.com

Set of two chair
1’095 CHF – kathykuohome.com

Bleu Nature accent table
1’870 CHF – discoverdeliver.com

LA MIA CASETTA DEI SOGNI

Finalmente le precipitazioni sono riuscite a spazzar via l’afa che ci accompagnava da diverso tempo e con esse sembra siano ritornate in parte le mie facoltà cerebrali.

Contrariamente alla maggior parte della popolazione “normale” il mio periodo di letargo corrisponde all’estate. Faccio tutto il possibile per sopravvivere all’afa, alle giornate troppo lunghe in cui nessuno sembra mai pronto a rientrare in casa ( e chi ha figli adolescenti forse potrà capirmi..). Con il sudore sembra dissolversi anche la mia capacità di concentrazione, tutto evapora e mi lascia senza forze e stanca, stanca…perennemente stanca.

Sarò sicuramente un caso disperato!!!

Quando cerco di immaginare il mio luogo dei sogni chiudo gli occhi e vedo una piccola casa di legno, in riva al lago, circondata da un bosco dalle foglie tipicamente autunnali, un caminetto, una comoda poltrona ed una morbida coperta!! Ah che immagine idilliaca!!!

Peccato mio marito sia il tipico estimatore dell’estate, uno di quelli che appena vede che le giornate si accorciano comincia ad intristirsi; nemmeno i miei due figli apprezzerebbero un luogo isolato senza connessioni e non serve aggiungere che, ritovarsi in quattro in uno spazio così ristretto non gioverebbe al mio bisogno di pace e tranquillità.

Per questi motivi penso che per molto tempo ancora la casetta nel bosco rimarrà il mio sogno nel cassetto. Nel frattempo mi diverto a collezionare virtualmente immagini e informazioni. Come dico spesso :- I sogni non hanno prezzo!!!

Le immagini di questo articolo le ho trovate su tiny house living

http://www.tinyhouseliving.com/small-cabin-stilts-flathead-lake/
http://www.tinyhouseliving.com/small-cabin-stilts-flathead-lake/
http://www.tinyhouseliving.com/small-cabin-stilts-flathead-lake/
http://www.tinyhouseliving.com/small-cabin-stilts-flathead-lake/

CASA BRUTALE STUDIO OPA

http://opaworks.com/portfolio/casa-brutale/

Questa grandiosa casa incastonata su una roccia che si affaccia sull’Egeo è stata progettata dallo studio Opa (Open Platform for Architecture)http://opaworks.com/portfolio/casa-brutale/

Il suo nome richiama la corrente del “brutalismo” in voga negli anni ’50 ed è costituita di materiali semplici (vetro, cemento grezzo e legno).

Una delle maggiori peculiarità è la piscina costruita sul tetto che come un grande lucernario irradia luce rendendo gli ambienti simili ad un mondo sottomarino.

Tutta la costruzione si dipana sotto il livello del suolo con un’unica facciata.

cbru_0_web.jpg casa brutale  cbru_2_web.jpg casa brutale

cbru_3_web.jpg casa brutale

Vedute esterne dove si nota come la piscina a livello del suolo sia l’unica parte visibile dall’alto.

cbru_11_web.jpg casa brutale

Gli interni della villa che danno l’impressione di vivere nell’acqua.