COSA TI SEI MESSA IN TESTA

Sicuramente avrete già capito che “cosa ti sei messa in testa” è riferito al cerchietto quindi perdonerete il gioco di parole 😉

Se la scorsa primavera-estate era in voga il TURBANTE , questo sarà l’anno del cerchietto, in inglese anche chiamato Alice band in riferimento ad Alice nel paese delle meraviglie. Femminile e romantico, adatto ad ogni tipo di capelli, il modello 2.0 si fa notare e diventa protagonista trasformandosi in una specie di corona.

Kate Middleton ne ha sfoggiato uno in un occasione formale e da lì è diventato virale tra le “it girls”.

Continua a leggere

DECORAZIONI PASQUALI MINIMAL

La Pasqua si sta avvicinando e mi è venuta voglia di creare qualcosa con le mie mani, era da un po’ che non lo facevo e devo dire che mi sono divertita. Ho avuto la fortuna di trovare tutto il materiale nel mio armadio delle “meraviglie” pieno di oggetti per il bricolage.

Continua a leggere

KOKEDAMA

Il KOKEDAMA è una tecnica giapponese nata nel 1600, che consente di far crescere piante e fiori in sfere di terra ricoperte di muschio, da qui il nome Koke- muschio e dama-sfera. Il risultato è davvero scenografico perché si possono realizzare dei giardini sospesi che sembrano fluttuare nell’aria e non occupano spazio a terra.

Continua a leggere

PERLINE DA STIRARE

Vi serve qualche idea “fai da te” per Natale? Eccovene una talmente semplice che anche un bambino potrebbe farla, infatti questo metodo è veramente un gioco per l’infanzia!

Si tratta delle perline da stirare chiamate “HAMA” o “PYSSLA” quelle di IKEA .

Le conoscevo già ma non me ne ero interessata più di tanto, le cose troppo colorate non fanno per me ma questi schemi moderni con pochi colori, in bianco e nero o addirittura in tinta unita mi piacciono molto, hanno quel tocco nordico che va tanto di moda in questo periodo.

Continua a leggere

TRICOTIN

Con il TRICOTIN vorrei continuare a parlarvi di tecniche fai da te che sono tornate di moda negli ultimi tempi.

Questo sistema consente di creare un tubolare di lana o cotone, più corposo della semplice catenella fatta con l’uncinetto.

Ci sono alcune modi per creare il tricotin, il più semplice, forse qualcuno di voi l’ha già utilizzato, prevede l’ausilio di un “tubo”chiamato anche caterinetta, con quattro ganci all’estremità.

Continua a leggere

MACRAMÈ & CO

Nel post dedicato alla FESTA DELLA MAMMA  vi avevo accennato dei ricami moderni e del fatto che alcune tecniche decorative fossero tornate di moda, per questo vorrei parlarvi del macramè. 

È un antichissima arte di annodare e intrecciare fili di origine turca-ottomana che i marinai portarono a Genova dalle rotte oltramarine. 

Negli anni ’70 ci fu un boom di questa tecnica, ricordo che a scuola durante le lezioni di “lavori femminili” ce lo insegnarono ma lo trovai talmente complicato che delle compagne  mosse a pietà, fecero anche il mio lavoro senza che la maestra lo venisse a sapere.

Trascinato di nuovo alla ribalta dalla tendenza “Boho” ( ispirato allo stile hippy e gitano) si è ritagliato un posto d’onore negli ultimi anni.

Continua a leggere

PASQUA IN ARRIVO 🐣

Con l’ultimo treno ecco la mia selezione di decorazioni pasquali.

Gli scorsi anni ne avevo già proposte alcune:

UOVA DI PASQUA

DECORAZIONI

DI CHE PASQUA SEI?

Per non ripetermi ho cercato qualcosa di diverso  e non ancora presente negli altri articoli. La premessa era di testarli per vedere il risultato finale ma il tempo è letteralmente volato e mi dovrò accontentare di guardare le immagini e riesumare le vecchie decorazioni.


https://mrsgreenhouse.de/origamihasen-falten-mit-anleitung

Questi conigli origami porta ovetti sono deliziosi…


https://it.dawanda.com/tutorial-fai-da-te/idee-creative/realizzare-busta-regalo-carta-forma-coniglio

Invece dei nidi perchè non creare un contenitore di ovetti di carta a forma di coniglio? Questi sono stati cuciti ma se non avete voglia di togliere la macchina da cucire potete tranquillamente usare della colla a caldo.


https://m.vk.com/photo-63393535_418307101?list=wall58505305_15244

Portauova color pastello con decorazioni verdi, un piccolo pensiero presentato in modo originale.


Osterdeko – Ostereier-Baum für Innen und Außen und andere coole Osterdeko Ideen

Queste decorazioni sono bellissime, contengono un mini nido e uova di quaglia. Sono realizzati con gusci di uovo aperti nella parte centrale.


DIY | Anleitung für gehäkelte Ostereier

Forse la novità più creativa che abbia trovato: uova “vestite” a uncinetto per un tocco Hygge e unico, con il brutto tempo che imperversa sono l’ideale.

 


 

Spero che malgrado il ritardo abbiate apprezzato queste idee, voi avete già preparato tutto?

 

acs_0012

 

LAMA O NON L’AMA?

Ecco, lo so, lo so, so benissimo che non potevate vivere senza questa notizia!

Probabilmente non ci crederete ma mi sono ripresa dallo stato letargico grazie a questo argomento.

Dopo la moda dei fenicotteri e degli UNICORNI? 🦄 , pare che l’animale più trendy di quest’anno sarà il simpatico lama. Ho visto la frase “SAVE THE DRAMA FOR YOUR LAMA” ed ho preparato la scritta che vedete sopra. Non pensate che poter girare tutti i problemi al vostro lama sia una buona idea? Ovviamente non bisogna possederne uno e ancor meno sfogare la rabbia sul povero camelide ma magari concentrarsi sulle immagini e sulla frase potrà servire a scaricare i pensieri negativi. Io mi sono divertita a creare le immagini che trovate nell’articolo ed in copertina. Per la scritta ho utilizzato L’app PicSee mentre per le immagini sono ricorsa a FotoRus.

 


 

Nel frattempo se l’argomento vi ispira vi lascio qualche idea per gli acquisti.


https://www.buzzfeed.com/carpelibrumlibra/20-perfect-gifts-for-llama-lovers-w1sw?utm_term=.js7G1OvmX#.rdwD896eJ


In inglese lama si scrive con due “elle” dando così adito a diversi giochi di parole.

 


https://www.etsy.com/it/listing/466714781/words-of-wisdom-gift-funny-bathroom?utm_source=Pinterest&utm_medium=PageTools&utm_campaign=Share


Immagine da Pinterest


Se volete divertirvi con il fai da te, eccovi un’idea simpatica per creare delle figure riciclaando dei fili di lana colorati.


https//www.handmadekultur.de/projekte/12giftswithlove-diy-lama-mobile-mit-bunter-wolle_151734


Avete voglia di ballare? Eccovi la canzone “LLAMA IN MY LIVINGROOM”

 


 

 

Spesso nella categoria dei lama entrano anche gli alpaca.

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagini da Pinterest

 


 

Sappiate che ho anche trovato un font per scrivere in lama, si chiama LLAMAFONT

e.. per finire in bellezza, la demenziale canzoncina “THE LAMA SONG” con le parole, così potrete impararla a memoria ah ah ah

 

Ok, mi fermo qui, prima di peggiorare la situazione e perdere la vostra stima.

Solo una domanda: sono riuscita almeno a farvi sorridere?

CORONA DI NATALE

In questi giorni stanno accadendo delle strane cose in wordpress, oltre alle amiche gettate in “SPAM” manco fossero dei cenci inutili ho avuto il grande onore di perdere un articolo quasi completamente finito.. Questo, per la precisione, che riscriverò nella speranza che possa essere pubblicato senza finire chissà dove.

Ma bando alle ciancie! Mi sono rimessa a creare qualcosa con le mie mani e ci tenevo a condividerlo con voi creando un “tutorial” simile a quelli veri ;)))

 

OCCORRENTE:

 

  • Attaccapanni in metallo (sì, quelli odiosi che danno in lavanderia)
  • Rami
  • Adesivo speciale per bricolage o fil di ferro possibilmente verde
  • Decorazioni

Aggiungerei anche un martello o se lo avete un Maciste che vi possa aiutare.

Le forti nevicate della scorsa settimana mi hanno dato un sacco di materiale: sono caduti dei rami enormi nel mio giardino così non ho nemmeno dovuto staccarli dalla pianta, per buona pace della mia coscienza ecologica.

 

 

img_5869

 

 

 

PROCEDIMENTO:

 

Il primo punto è decisamente il più faticoso, deformare quel metallo dall’apparenza sottile non è stato per niente facile così, dopo vani tentativi, sono “andata giù di martello”.

 

 

 

img_5871

 

L’immagine è volutamente sbiadita così si notano meno le imperfezioni ah ah!

Passiamo al secondo punto, ho iniziato ad inserire dei rami fermandoli con un adesivo speciale trovato nel mio FORNITISSIMO (e per la maggior parte delle volte inutile) angolo del bricolage. Bisogna partire dal primo ramo per poi sovrapporvi il secondo e..così via.

 

img_5835

Se non avete questo nastro adesivo che si tira e si incolla su se stesso, andrà benissimo un fil di ferro verde.

 

Il terzo punto è il più divertente perchè potrete decorare la corona come più vi aggrada. Ho iniziato facendo una prova con delle stelle bianche..

 

img_5868

…per poi cambiare, ho già l’albero di questo colore e volevo che la corona fosse più vivace!

 

img_5842-1

 

Ed ecco il risultato finito.

 

Ho preferito mettere i rami solo in una parte perchè mi piaceva l’idea di creare qualcosa di minimal che lasciasse intravvedere anche il metallo ma potete ricoprirlo tutto per un effetto più classico.

 

Che dite? Vi piace? Avete creato qualcosa anche voi?

 

In attesa di avere vostre notizie vi saluto

❤ Tiziana

 

 

 

ZUCCHE & CO.

Non c’è autunno senza zucca, questo è un dato di fatto ed io quest’anno non mi sono fatta mancare niente!!!

Per fortuna mio marito mi ha tagliato una zucca immensa che mi hanno regalato perchè con le mie mani non sarei mai riuscita a farlo da sola.

Dopo aver cucinato, crema di zucca, torta di zucca e  croccanti semi di zucca….

Mi mancava solo la decorazione…

Quest’anno avevo voglia di cose leggere, ho bisogno di credere alle favole ed ecco il motivo per cui ho trasformato questa zucca in un unicorno 🦄

img_5072-1< img class=”alignnone wp-image-13096″ src=”https://time2lifestyle.files.wordpress.com/2017/10/img_5060_facetune_22-10-2017-145452.jpg&#8221; alt=”img_5060_facetune_22.10.2017-14:54:52″ width=”2378″ height=”2378″>< em>Ho pitturato la zucca con un colore bianco acrilico, per le orecchie ho usato del feltro bianco ed una “gomma crepla” rosa (o moosgummi o gomma eva) per la parte interna.< em>Per formare il corno ho ritagliato un triangolo di feltro leggero, ho cucito il lato lungo, l’ho risvoltato e riempito di ovatta sintetica per poi guarnirlo con un nastro dorato.< em>Gli occhi li ho ritagliati dal “moosgummi” nero.< em>Mi sono divertita a creare una serie di fiori di carta ed ho aggiunto qua e là delle piume sui toni tipici “unicorniani”.< em>Alla fine ho assemblato tutto con la colla a caldo. Fatto!!! Come la trovate?<<<<<<<<
ulteriori ispirazioni potete trovarle  QUI , QUI e QUI,  negli articoli degli scorsi anni.

Continuando sul tema zucche eccovi le ultime novità:< /span>

http://studiodiy.wpengine.com/wp-content/uploads/2013/10/DIY-Donut-Pumpkins.jpg

Queste di   STUDIO DIY in versone Donuts sono allegre e colorate.

Se amate lo stile minimal in bianco e nero con qualche tocco di grigio…

adiymodernpaintedpumpkins-29<<<<<<<<
i0.wp.com/www.thebeautydojo.com/wp-content/uploads/2017/10/letterpumpkins-11.jpg?w=1000

..eccovi queste zucche moderne con scritte trovate su THE beauty DOJO<

avete delle vecchie maglie in lana magari rovinate e non sapete che farvene? Prima di buttarle guardate queste…

…delle dolcissime zucche pastello che danno un idea di calore e morbidezza. Le istruzioni per realizzarle le potete trovare da “>DIY BEAUTIFY< img class=”alignnone wp-image-13154″ src=”https://time2lifestyle.files.wordpress.com/2017/10/halloween-projects-23.jpg&#8221; alt=”halloween-projects-23″ width=”673″ height=”1010″><<<<<<<<

e una zucca glamour di SUGAR&CLOTH con tanto di “pailletts” dorate, il modo giusto per mettervi nel “mood” natalizio che ormai è dietro l’angolo.

A me piacciono tutte ma non posso di certo riempirmi la casa di decorazioni quindi penso che mi accontenterò del mio unicorno..

Voi cosa ne pensate? Quali sono le vostre preferite?

UOVA DI PASQUA

 

Ho dei bellissimi ricordi legati alla Pasqua della mia infanzia, i miei genitori nascondevano il nido con conigli di cioccolata e ovetti colorati nel giardino ed ancora mezzo assonnati partivamo alla ricerca del “tesoro”, proprio per questo motivo quando i ragazzi erano piccoli questa tradizione non è mai mancata. Ricordo che un anno avevamo comprato un serpentone verde di peluche e l’avevamo arrotolato sui rami del melo e la sorpresa di mio figlio mi ha fatto ricordare i miei anni spensierati.

Lo scorso anno ho fatto un articolo sulle decorazioni pasquali, se vi interessa le potete trovare QUI  così per non fare un doppione mi concentrerò sulle uova.

 

 

 

Sono in ritardo sulla tabella di marcia poiché mi sono arenata con la decorazione delle uova. Le ho svuotate praticando un buco agli estremi e con una cannuccia ho soffiato ( rischiando di andare in iper ventilazione perché i fori erano piccoli) finché tutto il liquido è uscito e poi per pulirli, sempre con la cannuccia, ho “spruzzato” dell’acqua fin quando usciva limpida.

Pensavo di cavarmela con una sola mano di pittura ma ho dovuto passarne due ed il risultato non era ancora soddifacente .. forse avrei fatto prima a comperare quelle di plastica ma volete mettere la soddisfazione del vero “faidate”?

Il risultato è questo ed ho ultilizzato un vero nido che ho trovato in giardino come contenitore. Non preoccupatevi, non era più utilizzato dagli uccellini essendo caduto a terra quando sono state potate le piante del giardino.

il risultato è questo:

IMG_2511

Il mio preferito è quello con la faccina è le orecchie da coniglio in fil di ferro.

In Pinterest ho trovato altre idee per la decorazione delle uova che condivido volentieri con voi.

Per cominciare gli ingredienti naturali per dipingerle..

bdc1a7d2fd70bc53abcd327a32862049

I più originali: in tema “emoticon”…

 

..e nel vaso come un vero cactus.

 

ea6f6784e0ee2c8a4ee18179a577c9a1

I più teneri a con orecchie da coniglietto, sia in cartone che con il fil di ferro..

 

Moderni con caratteri tipografici ed in versione Hypster

 

 

 

 

Adatti ai più piccoli a mo’ di Minions e preziosi in oro e azzurro per le fashioniste.

 

Per concludere un’idea carina per cambiare faccia alle solite uova ripiene., la novità sta nell’intingere gli albumi svuotati nel colore alimentare, Io se dovessi farlo sceglierei un unica tinta magari in nuance con la tavola delle Feste.

Io le cucino facendole rassodare, le taglio a metà per il lungo e svuoto i tuorli raccogliendoli che raccolgo in una ciotola. Aggiungo del tonno sgocciolato e della mayonnaise formando una crema che rimetto negli albumi.

 

b7b0e0dd45e11ebc9859f6e02050d7ea

 

Voi avete già preparato le decorazioni? Che stile avete scelto?

Nell’attesa colgo l’occasione per augurarvi una

BUONA PASQUA!!!

 

 

58133e00a6770a9ad3571ab2c36ac1f9

 

Con affetto Tiziana ❤