SAN VALENTINO

Mancano pochi giorni a San Valentino e come ogni anno ho preparato una piccola selezione che spero vi piacerà.

Per cominciare, alcuni capi per entrare nel mood, sono tutti rossi, il colore dell’amore per antonomasia. 🥰

Valentine’s day look
Da sinistra: Blazer Mango, Cintura Pinko, OROLOGIO Swatch, decolleté Yuliya, Tutina Tezenis, collana con ciondolo Sodini, Felpa Patrizia Pepe.

Visto che ormai ho il pallino di Procreate, mi diverto a creare disegni che per la maggior parte del tempo rimangono nelle cartelle 📂, per l’occasione li ho “tolti dalla naftalina” e li condivido con voi.

Valentine’s day
Una scorta di cuori da aprire il giorno di San Valentino.
Valentine’s day
Un pacco regalo 💝 pieno di cuori 💕
Valentine’s day
Dichiarazione d’amore 💕

Più romantica di così… 😊 Voi avete organizzato qualcosa? Festeggerete San Valentino?

A CASA CON STILE

Sia che passiate gran parte della giornata in casa sia che ci torniate dopo il lavoro, le ore tra le mura domestiche sono tante e salvo rimanere con la tenuta utilizzata durante il giorno o fiondarsi già in camicia da notte urge un abbigliamento consono e soprattutto comodo. Comodo però non vuol dire sciatto, sformato o “pataccato”, io ho una collezione infinita di felpe colorate e pantaloni in maglia neri (perché vanno con tutto e smagriscono) che alterno spesso. L’importante è che siano morbidi e con la maggior percentuale possibile di cotone.

Per un’alternativa diversa dal solito nero ho visto questi pantaloni da jogging in cotone misto cachemire color marsala che abbinati ad una classica t-Shirt bianca e ad un cardigan in tinta creano un look rilassato e chic.

Continua a leggere

JAPANDI

I paesi del nord Europa ed il Giappone non sono mai stati così vicini, ad unirli un nuovo stile che mixa il minimalismo con poche concessioni cromatiche scandinavo allo stile WABI SABI con tinte più scure e materiali grezzi della filosofia nipponica. Il risultato è affascinante ed è una delle tendenze più in auge per quanto riguarda l’arredamento.

Come sempre preferisco parlare per immagini ed ho creato tre tabelle con oggetti per la casa

Continua a leggere

CARTOLINE DA PARIGI E POIS A VOLONTÀ

Tutto è partito da una mail ricevuta da H&M (una delle tante che popolano la mia posta elettronica e che spesso non ho il tempo di leggere) dal tema “CARTOLINE DA PARIGI”.

Per prima cosa ho notato la FELPA con la scritta “À PARIS” così ho deciso di costruirci intorno un intero look aggiungendo una GONNA ed un FOULARD a pois, una CINTURA e dei TRONCHETTI .

Continua a leggere

PANTONE 2020

Pantone ha deciso che il CLASSIC BLUE sarà il colore che contraddistinguerà il 2020. Lontano dai colori sgargianti a cui ci aveva abituati negli ultimi anni, questa tinta evoca un ritorno a tonalità rassicuranti.

Continua a leggere

A CASA PER LE FESTE

Il terzo venerdì di dicembre (quest’anno cadrà il 20) si celebra l’“ugly Christmas sweater day “ ossia il giorno in cui si indossano i famosi pullover con disegni natalizi al limite del buon gusto (forse anche oltre 😁) come quello di Colin Firth nel film “il diario di Bridget Jones”.

Continua a leggere

LIMITED EDITION ZARA

Quando ho visto queste borse su Zara ho pensato subito di condividerle con voi, sono entrambe carine, si possono usare insieme o separatamente e tutt’e due rispecchiano gli stili che vanno per la maggiore per l’autunno inverno 2019/20: la stampa foulard e la micro borsetta.

Continua a leggere

ISPIRAZIONE TERRAZZO

Da qualche anno tra le tendenze arredamento più forti c’è senza dubbio il “terrazzo”. Gia utilizzato dagli antichi greci venne portato in Italia dai romani nel ‘400, impiegato nella pavimentazione a mosaico dei terrazzi veneziani (da qui il nome) è costituito da pezzi di pietre, tra cui il marmo, legate insieme da calce. Molti di noi le ricorderanno sui pavimenti delle nonne un po’ come le CEMENTINE di cui ho parlato lo scorso anno ed anche in questo caso la versione moderna è più accattivante e meno “polverosa” di quanto potremmo credere.

Continua a leggere

LA PAGLIA DI VIENNA

Sono sempre più dell’idea che oltre ad un enorme armadio dovremmo avere una capiente soffitta. Perché? Perché tutto torna prima o poi e poter attingere dalle scorte di casa invece di acquistare cose nuove sarebbe meno dispendioso e più ecologico.

L’ho pensato quando ho ritrovato sulle riviste delle sedie molto simili a quelle che avevo anni fa, peccato nel frattempo le abbia regalate ad un’amica…

Continua a leggere