12 BORSE PER LA PRIMAVERA-ESTATE

A volte basta un accessorio per rinfrescare completamente un look e noi donne sappiamo quanto potere abbia una borsa alla moda.

Tanto per cominciare non c’è  problema di taglia, basta evitare di portare borse enormi se l’altezza non è il nostro forte o borse minuscole se siamo delle stangone (o rotondette). A parte ciò possiamo dedicarci alla ricerca in base ai nostri gusti, ai colori che più ci piacciono senza entrare in quei camerini super illuminati che non perdonano! Vi pare poco?

 

 


 

In questa lista di prime sei borsette ci sono quelle che secondo me, sono tra le più desiderate per le stagioni calde.

Tra le “novità” per il 2018: il marsupio (4.) di Valentino che ritorna alla grande dopo anni di latitanza, la Shopper Bag XXL (6.) di Christian Dior in versione extra large e la tracolla in rafia di Fendi (3.) che riporta in auge un materiale che ultimamente era usato quasi esclusivament per la spiaggia.

Tra i classici sempre al top la numero (1.) tracolla di Chloè, un marchio che mi piace molto perchè privilegia capi discreti e femminili, la numero (2.) di JW Anderson, una delle più fotografate dalle Fashion Blogger, mentre la numero (5.) in pratica si vende da sé, Dionysus l’iconico modello di Gucci in versione colorata con ricami e applicazioni.

 

 

 

Se vi interessano a piè di pagina vi lascio i link.

Attenzione: Non sono modelli per tutte le tasche ma trovo giusto prendele in considerazione per mostrarvi quello che creano i grandi stilisti (e alcune fortunate si possono concedere). 

 

 

 


 

 

adk_0055

 


 

 

Ora, dopo aver parlato dei “must have” in versione “celebrities” possiamo dare un’occhiata ai modelli per comuni mortali.

Da che mondo è mondo i capi più in auge vengono imitati dai negozi low coast che li riproducono quasi fedelmente, dico quasi, perchè la qualità non si può pargonare. Io personalmente preferisco una via di mezzo di buona fattura, non amo molto i “tarocchi” che imitano in modo evidente quelli “veri” anche se a volte confesso, mi lascio tentare come una gazza ladra e faccio acquisti sconsiderati.

Tra queste ci sono alcune che assomigliano alle originale e altre che hanno la loro particolarità, lascio a voi l’arduo compito di trovare le cose che hanno in comune.

 

img_8258

http://www.asos.de/asos/asos-envelope-clutch-aus-wildleder-mit-ring-detail/prd/8741947

img_8257.jpg

http://www.asos.de/aldo/aldo-umhangetasche-mit-henkel-und-love-life-stickerei/prd/9154325

 

 

http://www.asos.de/mi-pac/mi-pac-bauchtasche-in-rosa-exklusiv-bei-asos/prd/9177384

img_8261-1

http://www.asos.de/rock-n-rose/rock-n-rose-frida-shopper-tasche/prd/9150037

img_8259

http://www.asos.de/valentino-by-mario-valentino/valentino-by-mario-valentino-umhangetasche-mit-umschlag-und-quasten-in-rosa/prd/9150023?clr=rosa&SearchQuery=&cid=27109&gridcolumn=1&gridrow=12&gridsize=4&pge=1&pgesize=72&totalstyles=109

1680304111_2_2_1.jpg

 

https://www.zara.com/ch/it/minaudiere-a-tracolla-in-rafia-p11680304.html?v1=5467520&v2=819022


 

È stata dura sceglierne solo 12 infatti ho agggiunto, levato e cambiato mille volte prima di arrivare al risultato finale. Spero vi sia piaciuto e chissà, che abbiate pure trovato il modello che fa per voi.

acs_0012

La borsetta nella foto di copertina è il mio acquisto dello scorso anno in occasione della festa della mamma, di Mia Bag si può personalizzare con la propria iniziale, ora si possono aggiungere anche dei patch per renderla ancora più unica.

 


1.https://www.net-a-porter.com/gb/en/product/993004/chloe/nile-bracelet-small-textured-leather-shoulder-bag

2.https://www.net-a-porter.com/gb/en/product/1042252/jw_anderson/pierce-medium-leather-shoulder-bag

3.https://www.net-a-porter.com/gb/en/product/1045106/fendi/kan-i-raffia-and-satin-shoulder-bag

4. https://www.luisaviaroma.com/it-it/p/valentino/donna/marsupi/67I-G6Z009

5.https://www.net-a-porter.com/gb/en/product/897688/gucci/dionysus-medium-appliqued-coated-canvas-and-suede-shoulder-bag

6. https://www.dior.com/couture/it_it/moda-donna/borse/borsa-dior-book-tote-in-tela-con-ricami-multicolori-5-58372

SOGNANDO PRIMAVERA


Non so da voi ma qui la primavera ha deciso di farsi desiderare! Seguendo il calendario non avremmo nessun diritto ma essendo in marzo e soprattutto dopo un inverno lungo e nevoso potremmo avere qualche sconto, no?
Invece ci da un piccolo assaggio di giornate solive per poi toglierci ogni speranza con pioggia e neve, qui in “pianura” non è arrivata ma c’è mancato poco..
Per fortuna in Polyvore si può sognare ed il tema di un concorso era la borsa di paglia, si, quella che normalmente usiamo per recarci in spiaggia ma in versione mini e da città.
Tra le tante ho scelto questa di Kate Spade con charms di fragoline perchè mi ricorda i contenitori da picnic. Non vi da l’impressione di piacevoli passeggiate primaverili? Non vi sembra di sentire il calore del primo sole? A me questo look regala allegria e ottimismo anche per i colori vivaci e spero che possa fare lo stesso effetto anche a voi.
Non mi resta che augurarvi un sereno fine settimana e…

ROSA, ROSSO E CUORI

Questo vestito in tulle mi piaceva moltissimo ma non l’ho mai usato prima nei miei set perchè difficile da combinare.
Secondo me o si ha un fisico da urlo e nessun timore di metterlo in  mostra usandolo solo con la lingerie in vista, oppure lo si indossa con qualcosa che toglie la trasparenza.
 Qui l’ho abbinato ad una T-shirt che sdrammatizza l’effetto ma lo si può benissimo portare sopra un altro vestito e ancor meglio con un paio di jeans.

Il rosa nel trucco è capace di donare un tocco di freschezza e luminosità, basta saperlo dosare usando diverse sfumature.

Non poteva mancare un’apparecchiatura sulle stesse tonalità. Mi piace l’idea di una tovaglia bianca a pois neri che accoglie varie sfumature di rosa e..cuori a volontà.


Cosa ne pensate? Avete voglia anche voi di dare un tocco di femminilità alla vostra vita?

Non ho aggiunto idee fai da te per l’occasione ma se vi interessa, lo scorso anno avevo fatto un post sul tema, lo trovate QUI.
Buon san Valentino o, se preferite, buona giornata in pink. ❤️❤️❤️
acs_0012

COLORI!!!

Non so voi ma queste giornate post festività hanno su di me un effetto soporifero! Le batterie sono in modalità riserva e la nebbia grigiastra sembra riflettersi sugli oggetti, sulla pelle e pure nella testa. Forse ho un po’ esagerato? Sicuramente basterà che il sole faccia capolino per vedere il mondo a colori.

Nel frattempo però qualche piccolo accorgimento può aiutare a riportare allegria e luce anche nelle giornate più buie.

Come forse già saprete Polyvore per me è un luogo magico, idealmente è come se aprissi un armadio infinito e togliessi tutto quello che mi piace. Ho creato il set di apertura con capi colorati ed energetici per soddisfare la mia voglia di colore.

Ogni inverno aspetto con ansia che i tulipani facciano la loro comparsa nei negozi e ieri finalmente sono riuscita a comprare il primo mazzo dell’anno.

Li ho fotografati con due dei miei bicchieri “arcobaleno” che terrò da parte per le grandi occasioni o per l’arrivo degli ospiti. Ultimamente eravamo proprio malridotti, non ce n’erano in casa più di tre- quattro uguali. Così ne ho comprati otto in quattro differenti colori che vanno dal giallo al grigio scuro.

Sappiate che sto preparando un articolo sui colori Pantone per il 2018 e vi anticipo che il prescelto è il viola (ultra violet per la precisione).

State connesse.. ne vedrete di tutti i colori 😉

PRINCE DE GALLES


Una dele tendenze più importanti per l’abbigliamento femminile di questo autunno-inverno è senz’altro il Principe di Galles.
Un tessuto classico originariamente destinato all’abbigliamento maschile che deve il suo nome al Principe del Galles Edoardo VII, anche se fu il nipote Edoardo VIII, Duca Di Windsor che con il suo stile “Dandy” lo rese famoso in tutto il mondo.
Vi prego, non storcete il naso, penso di sapere a cosa state pensando: vi immaginate una sciura in là con gli anni che toglie dalla naftalina il vecchio tailleur per recarsi a Messa o ad una partita di Canasta.. Ah ah ah!!!
Io rido ma vi confesso che è stato il primo pensiero che mi è balenato per la mente.
Vi mostro qualche proposta creata in Polyvore sperando di farvi cambiare idea:
  1. Per una serata chic: La giacca si arricchisce di una ruche doppiata in rosa e si indossa sul vestito in velluto rosso monospalla. Elegante ma originale.
  2. Sporty-Glamour: Il pantalone da jogging in pailletes e la scarpa da ginnastica oro danno un tocco di luce, la felpa rossa e lo zainetto a ruches sdrammatizzano l’effetto classico.
  3. Giovane e frizzante: Un look ideale per il giorno, in denim sia la camicia che il pantalone, un pullover a righe rosso e bianco con le sneackers glitterate.

Per me la modernità sta nell’indossare quello che ci valorizza, saper mixare diversi stili in un unico look e non prenderci troppo sul serio. La moda deve essere un gioco e consentirci di ribadire la nostra individualità.

Parlando di idee giovani e sbarazzine, che ve ne pare di questa tuta con spalline strette indossata su una felpa sportiva con tanto di calzettoni??

Glamour-Spain-Maria-Clara-estevez-belloso-5

Glamour-Spain-Maria-Clara-estevez-belloso-4

https://fashioneditorials.com/glamour-spain-maria-clara-estevez-belloso/

davidburton-1328-w645-h850

http://www.davidburtonstudio.com/fashion/laurenhuttonhobokennyc/

Ecco una sempreverde Lauren Hutton fotografata da David Burton, la dimostrazione vivente che anche un classico portato con disinvoltura diventa moderno e non invecchia…

Gigi-Hadid-Model03

https://www.fashiongonerogue.com/editorial/gigi-hadid-glam-styles-vogue-japan/

Una giovanissima Gigi Hadid per Vogue Spagna, il Principe di Galles abbinato alla gonna in raso con piume diventa stiloso ..

look-principe-di-galles-per-anna-dello-russo

http://www.stylosophy.it/foto/look-di-anna-dello-russo_17887_24.html

La direttrice di Vogue Japan Anna Dello Russo icona di stile e anticipatrice di tendenze, osa il total look.

Se sono riuscita a convincervi vi lascio qualche proposta alla portata di ogni portafoglio.

STRADIVARIUS:

5801523210_2_1_25901235520_2_1_2

5901523210_1_1_2

1.https://www.stradivarius.com/it/donna/abbigliamento/nuovo/trench-a-quadri-c1020093502p300427004.html?colorId=210

2.https://www.stradivarius.com/it/donna/abbigliamento/nuovo/blazer-doppiopetto-c1020093502p300355040.html?colorId=520

3. https://www.stradivarius.com/hu/woman/clothing/jackets/view-all/double-breasted-blazer-c1718510p300355023.html

ZARA:

look9-look9.st

https://www.zara.com/ch/it/editorials/donna/monday-to-friday-c764001.html

8303610070_2_2_1

9320231802_2_3_1

0219289305_1_1_1

1.https://www.zara.com/ch/it/-c766005p5058525.html

2.https://www.zara.com/us/en/double-breasted-checked-blazer-p09320231.html?v1=4948040&v2=756615

3. https://www.zara.com/ch/it/donna/magliette/basics/maglietta-maniche-lunghe-bordini-c861058p5230532.html

MANGO:

13025681_30-99999999_01

13013757_99

13097649_92-99999999_01

1.https://shop.mango.com/it/donna/vestiti-corti/vestito-stampato-perline_13025681.html?c=30&n=1&s=prendas.familia;32.dresses32;Dia

2.https://shop.mango.com/it/donna/camicie-bluse/blusa_13013757.html?c=99&n=1&s=search

3.https://shop.mango.com/it/donna/cappelli-e-guanti/berretto_13097649.html?c=92&n=1&s=search

CALVIN KLEIN:

E per ultimo ma non da ultimo il capo più originale … La giacca ricoperta di neoprene trasparente di Calvin Klein. Qui il budget aumenta a dismisura ma era talmente particolare che non potevo tralasciarlo.

img_4878

https://www.apparelnews.net/news/2017/jul/24/ck-heads-west/

008_02d6f6dd-80de-4922-bb96-22bb5640f4ad

Da Luisaviaroma: https://www.luisaviaroma.com/it-it/p/calvin-klein-205w39nyc/donna/cappotti/66I-5BS008?ColorId=MTA50&SubLine=clothing&CategoryId=6&lvrid=_p_dWEH_gw_c6

Sperando di avervi offerto qualche ispirazione o almeno di avervi fatto sorridere vi auguro un felice fine settimana.

❤ Tiziana

CAMPAGNA CONTRO IL CANCRO AL SENO


Lo scorso anno feci un articolo sul mese della prevenzione del cancro al seno, se vi interessa lo trovate QUI
L’argomento mi sta particolarmente a cuore, sono una donna e come tale capisco gli aspetti psicologici (oltre a quelli fisici) legati al tema, inoltre la  mia grande amica  ha vissuto questo calvario uscendone vincitrice  ed è la dimostrazione che SI PUÒ GUARIRE!!!! YEAHHHH!!
2413b311a005d1c7ced428d45b0089b2

Si parla molto di prevenzione e cura ma ho l’impressione che spesso venga trascurato il POI!

Proprio per questo vorrei parlarvi del DOPO.

Quando con gli ultimi esami decretano che i valori sono a posto ed il mostro se n’è andato, c’è la convinzione che tutto sia finito, come se con un colpo di spugna si cancellassero i duri mesi trascorsi tra operazione, chemio e radioterapia, in un’altalena di ce la posso fare e mollo tutto.
Io per prima non avrei colto questo aspetto se non l’avessi vissuto con la mia amica.
Durante i mesi di cura è come si stesse sospese in un mondo a parte, in un sorta di campana di vetro. I giorni, le settimane e i mesi sono scanditi da appuntamenti e controlli, tutte le energie vengono impiegate per sconfiggere il male, ma poi? Poi il medico ti dice che é tutto a posto e dopo la felicità iniziale inizia un altro periodo.
Le ferite (non solo quelle fisiche) hanno bisogno di tempo per guarire.

È come se ti avessero portata in braccio per un lungo tragitto e all’improvviso ti abbandonassero in un posto sconosciuto. Devi avere il tempo di raccogliere le tue cose, rialzarti pian piano e cercare la direzione che ti riporterà a casa…

….Lì devi ricominciare, ritrovarti e reinventarti perchè quell’assenza ha lasciato la sua traccia e nulla sarà più come prima.
Le cure che seguono la scomparsa della malattia possono essere pesanti e dure da sopportare e vorrei fare un appello a tutte le persone che sono vicine alle PINK WARRIORS:

Offrite loro tutto il sostegno possibile e la vostra comprensione, prima,durante e…POI!!!!

I set che aprono l’articolo li ho creati in Polyvore.

Nel primo ho voluto mettere un abito da favola perchè trovo sia importante che ogni donna possa sentirsi Principessa almeno per un giorno.

Nel secondo ho aggiunto diversi prodotti di bellezza realizzati per la campagna del cancro al seno, un’ottima idea regalo per una buona causa.

Come nel precedente articolo tengo a ribadire che quanto scritto è frutto delle mie personali considerazioni e sarei curiosa di conoscere il vostro parere sul tema.

Un abbaccio a tutti, soprattutto a chi ha lottato o lotta contro questo male! Ed un bacio a .S. che con la sua forza mi ha ispirata e arricchita.

tumblr_o0hwvuvQU11tppcffo1_400

THE WHITE T-SHIRT

Lo stile chic e metallizzato viene sdrammatizzato dalla T-Shirt di Zadig&Voltire.


Più ruggente questo outfit dove la maglia con tigre di Gucci si abbina alle scarpe leopardate di Miu Miu, per bilanciare il tutto una romantica gonna in tulle..


“Otto” il numero dell’infinito rende iconica la maglia di Dior che parafrasa il nome della griffe con la scritta “J’adior” (Dior-Adore)


Total White con gonna svasata e maglia con ruches sulle spalle di Mango con la scritta “una domanda ironica è sempre la migliore risposta”

I


Un modo semplice ed estivo di portarla con shorts e ballerine


 http://www.fashiongonerogue.com/niki-trefilova-dior-elle-czech/
Un impalpabile T-Shirt sotto un abito a bustier con la gonna in tulle  ( Dior nella collezione PE 2017) …
Street Style - Paris - May 2016
 
Sotto uno slip dress per un contrasto sportivo-femminile.

ORIGINE DEL NOME

La T-shirt è chiamata così per la forma a “T” che la caratterizza.

294px-T-Shirt.svg

Di Superwikifan – T-Shirt.jpg, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3327705

UN PO’ DI STORIA

Già durante la seconda guerra mondiale le forze armate statunitensi adottarono la maglia  corta esportandola così in Europa ma fu negli anni cinquanta che la T-shirt divenne famosa grazie agli attori cinematografici che la portavano.
Come dimenticare James Dean in “Gioventù bruciata” o Marlon Brando in “Un tram chiamato desiderio”?
 
james-dean-TGJ.02
1951-640x393
L’evoluzione arrivò negli anni ottanta quando la classica maglia bianca divenne una tela su cui scrivere e manifestare il proprio punto di vista, usata indistintamente da uomini e donne come la famosa mise di Madonna nel suo look degli esordi.
madonna5
20130209180727

IL MIO RAPPORTO CON LA T-SHIRT BIANCA

Chi mi conosce ormai lo sa, nella mia tenuta preferita, quella che i miei figli chiamano da hostess, una maglia bianca non può mancare.
C’è un aneddoto che vorrei raccontarvi…
L’idea di iniziare un blog mi girava in testa da un sacco di tempo ma non trovavo mai il momento giusto per concretizzarla finchè mi sono imbattuta in questa T-Shirt di Happiness.
happiness-t-shirt-donna-sono-una-blogger-31
L’ho comprata imponendomi di darmi una svegliata, non avrei potuto indossarla se la frase non fosse corrisposta al mio status e quindi, visto che per il fattore santità non necessitavo cambiamenti, mi sono decisa ad aprire il mio blog.

ALCUNE PROPOSTE

Ecco una piccola selezione partendo dai modelli super griffati dai prezzi proibitivi arrivando nella fascia media e finendo con prezzi abbordabili: la più cara è quella di Cuccinelli e raggiunge la cifra record di 1020 Euro, l’ho messa per far notare il divario che può esserci dalla più cara a quella meno costosa. Sembra incredibile vero?
11780358_8454195_1000
gucci-sequin-cotton-t-shirt-11982041
P00215796
11978211_9149926_1000
 Happiness 35 euro (con una certa somiglianza ad una creazione Gucci) http://www.shophappiness.com/t-shirt-donna-splendida-serpente-corallo.html
5431073251_6_1_1
 6050103250_6_1_1
1501094250_6_1_1
Io ho una passione per le maglie bianche con scritte o con disegni e normalmente le uso con i jeans e sotto una giacca elegante.
Qual’è la vostra T-Shirt preferita? Con cosa la abbinate normalmente?
Sono curiosa di conoscere il vostro parere e nel frattempo vi auguro un buon weekend!
❤ Tiziana

THE GUCCI GARDEN EXCLUSIVE

Polyvore ha creato un concorso inerente la Capsule Collection ***THE GUCCI GARDEN EXCLUSIVE COLLECTION*** ed io, ovvviamente mi sono fatta prendere dall’entusiasmo creando tre set.
Nel primo ho utilizzato il jeans a zampa d’elefante, una felpa nera, una T-shirt bianca, ed ho accessoriato il tutto con borsetta e slippers.
Il secondo con blusa bianca con nastro annodato al collo, un bomber rosa (che adorooo), borsa e slippers bianche.
Per il terzo ho usato ancora la maglia bianca (che trovo simpaticissima) con pantaloncino corto, bomber nero, borsa bianca ed un paio di stringate. Ho aggiunto gli occhiali da vista perchè sul foulard della linea c’era la scritta “L’aveugle par Amour” (cieca per amore), l’ho trovata così ironica e romantica che meritava di esser messa in risalto.

 

Questa collezione è in vendita esclusivamente online sul sito GUCCI.COM
Le stampe ci portano in un giardino lussureggiante dove un tripudio di foglie e fiori formano l’habitat perfetto per accogliere coloratissime farfalle ed api.
Divenuto il tratto distintivo già delle precedenti collezioni,  il Re Serpente come simbolo di saggezza e potere, ha ispirato il creative Director della Maison Alessandro Michele.
landscape-1467888077-gucci-composit
Vi lascio le immagini della collezione intercalate dalle campagne pubblicitarie che, sono sicura, vi farà vivere per qualche istante in un giardino incantato.
 1467879533-syn-xxx-1467226244-garden-03-063
 1467879557-syn-xxx-1467226562-garden-22-001
 1467879553-syn-xxx-1467226510-garden-18-012

 

 

Non potevano di certo mancare i due foulards in tinta che racchiudono tutte le fantasie della collezione.

 

 

 

 

 

Oltre ai vestiti ci sono due misure della Dionysus Shoulder bag corredate da portamonete.

 

 

1467879549-syn-xxx-1467226458-garden-11-041

 

 

Per completare l’opera non potevano mancare le scarpe con un paio di slippers (WOW) e le sportive stringate.

 

 

1467879537-syn-xxx-1467226296-garden-06-003

 

 

Ora vi saluto perchè vorrei prendermi del tempo per apporre “virtuali crocette”  sui capi che mi piacciono di più…Magari una vincita milionaria mi consentirà di esaudire qualche piccolo desiderio.

Immagini tratte da

GUCCI.COM

GIOIA.IT

POLYVORE

 

SALDI COSA COMPRARE?

img_4790

 

 

Ogni anno i saldi di fine stagione  sono una tentazione irrefrenabile per tutte le fashioniste e, diciamolo, per tutte le comuni mortali.

Comprare un capo a prezzi ribassati è sempre un colpaccio ma occorrono alcune piccole astuzie per non ritrovarsi l’armadio pieno di capi improbabili”perché tanto costano poco”.

 

ALCUNI CONSIGLI PERSONALI:

Anche se come ben saprete io “predico bene e razzolo male”… quindi prendeteli con il contagocce..

 

 
Fare un giro nei negozi prima dei saldi in moda da provare con calma i modelli e le taglie.

Appena scatterà l’ora X basterà “arraffare l’affare” e passare direttamente alla cassa senza dover attendere ore in fila ai camerini con vicine schizzate.

Questo metodo funzionerà anche per “sgamare” i venditori furbetti che spesso durante i saldi mettono in bella mostra giacenze di anni addietro o addiritura merce di scarsa qualità confezionata apposta per l’occasione.

 
Controllare nell’armadio ciò di cui abbiamo bisogno onde evitare acquisti “scriteriati”.

Spesso prese dalla smania dei prezzi bassi noi donne ci fiondiamo su qualsiasi cosa mettendo a tacere la voce della coscienza che ci sussurra << Quando mai indosserai questa roba? >>

 
Dare un’occhiata alle tendenze per la stagione successiva così da non ritrovarci con un vestito che passerà di moda.
Lo stesso discorso vale per stampe, fantasie e scritte facilmente databili (spesso se un capo è originale può essere facilmente associato ad una stagione precisa).

 
Di norma un paio di jeans dal taglio diritto, una camicia bianca, un blazer nero o blu ed un impermeabile beige non sono soggetti al passare delle mode e vale la pena approfittare dei saldi, spendendo qualcosa in più per un acquisto di qualità.

Una maglia associata ad un cardigan non sfigurerà nemmeno in inverno, stesso discorso per camicie ed alcuni vestiti (purché di colore neutro o con micro stampe).

 

 

ANTICIPAZIONI AUTUNNO INVERNO:

 

 
BOMBER O VARSITY JACKET Anche se di materiale leggero potrete indossarlo sotto un mantello, una cappa o un impermeabile in inverno.

 

_UNG0045

13-just-cavalli-2016-rtw

Emanuel Ungaro e Just Cavalli

 

 

 
STILE SPORY Pantaloni con righe laterali, maglie tecniche e colorate. capi comodi che mixati con dettagli chic vi faranno sentire a vostro comode ma stilose.

 

_VER0573_WAN0873_VER0143

Versace, Alexander Wang e Vesace.

 

 

 

OVERSIZED Se amate osare procuratevi un giaccone lungo e largo e pantaloni abbondanti, sarete al riparo dal rischio “ciccetta da divano e cioccolata calda” che vi prenderà quasi sicuramente ai primi freddi.

 

_STE0142_MON0147

Stella McCartney e Marc Jacobs

 

 

 
RUCHES (VOLANTS) Le arricciature agli orli, singole o sovrapposte tanto di moda questa estate torneranno anche per la prossima stagione.

 

_GUC0867_CHA0975KIM_1381KIM_1253

Gucci, Chanel, Philosophy by Lorenzo Serafini, Chloé

 

 

 

BIANCO E NERO Il mio amato stile da hostess (come dicono i miei figli) non passa mai di moda e offre infinite possibilità di abbinamento.

 

_DAK0438KIM_1181_CHA0961

 Daks, Chloé, Chanel.

 

 

 

 
PIZZO Romantico o sexi ma sempre iper femminile.

KIM_1159_ARC0013

KIM_1304KIM_2006

Philosophy by Lorenzo Serafini, Alberta Ferretti, Philosophy by Lorenzo Serafini e Philosophy by Lorenzo Serafini.

 

 

METALLIZZATO E BRILLANTE la parola d’ordine sarà PREZIOSO e VISTOSO quindi vale la pena osare!!

 

KIM_3779_KOR051731-just-cavalli-2016-rtw_KOR0329

Roberto Cavalli, Michael Kors, Just Cavalli, Michael Kors

 

 

 

DENIM non c’è stagione né stilista che non riproponga il versatile jeans. Miu Miu ne ha fatto un cavallo di battaglia della sua sfilata.

_MON0050_MON0190_MON1085

tutto  Miu Miu

 

Ah..dimenticavo, nella mia guida semiseria ai saldi mi sono dimenticata della cosa più importante: DIVERTITEVI!!!

La moda per me è soprattutto questo, per comprare qualcosa devo provarlo e convincermi che mi stia bene, poco importa se faccia parte o meno della lista.

Un abbracccio a tutti e.. sono curiosa di saper quale tendenza vi ispira maggiormente!

 

Immagini sfilate da VOGUE.COM

http://www.vogue.com/?us_site=y

 

Slideshow Fall Winter  Ready to wear 2016

http://www.vogue.com/fashion-shows/fall-2016-ready-to-wear

 

RICERCATA

Il West per quasta primavera non sarà più “far”.. ma una grande tendenza molto vicina!! Se volete essere Trendy armatevi di stivali, cappelli da cowboy, cinture con fibbia, vestiti con “ruches” stile ragazza da Saloon e frange..tantissime frange, che durano ormai da qualche anno ma non accennano a passar di moda!
Ovviamente non è necessario vestirisi da capo a piedi come una “Rodeo Girl”, basterà anche un solo dettaglio per rinfrescare il solito look in jeans.
Io se potessi scegliere…. mi approprierei subito della borsa con dettagli in oro (ultimo set), indosserei gli stivali di MiuMiu del primo, mi divertirei a mostrare la maglia metà teschio e metà indiano del secondo…
Quello che farò sicuramente sarà mettermi un cappello in spiaggia o sotto il solleone nel mio giardino!!! Proteggersi la testa e fare in modo che il cervello non evapori completamente giustificherà ogni piccola follia modaiola!!!

Vogue-Russia-April-2016-Maartje-Verhoef-by-Txema-Yeste-5Vogue-Russia-April-2016-Maartje-Verhoef-by-Txema-Yeste-3Vogue-Russia-April-2016-Maartje-Verhoef-by-Txema-Yeste-6Vogue-Russia-April-2016-Maartje-Verhoef-by-Txema-Yeste-8Vogue-Russia-April-2016-Maartje-Verhoef-by-Txema-Yeste-9Vogue-Russia-April-2016-Maartje-Verhoef-by-Txema-Yeste-11

Immagini sopra e copertina trovate su
FASHIONEDITORIALS:COM
Tratte da Vogue Russia aprile 2016
Maartje Verhoef by Thelma Yeste
Voi cosa ne pensate? Avevte addocchiato qualcosa di interessante?
Nel frattempo auguro a tutti un sereno weekend!
Con affetto Tiziana ❤