PINK WEEKEND

Il colore femminile per eccellenza è il mio chiodo fisso da tutta la settimana, ispira positività ed è quello che ci vuole per risollevare il morale dopo le giornate piovose degli scorsi giorni. Una promessa di primavera che sembrava in arrivo ma che si è ritirata all’improvviso per lasciar tornare il freddo invernale con le montagne di nuovo ricoperte di neve.

Continua a leggere “PINK WEEKEND”

CAMPAGNA CONTRO IL CANCRO AL SENO


Lo scorso anno feci un articolo sul mese della prevenzione del cancro al seno, se vi interessa lo trovate QUI
L’argomento mi sta particolarmente a cuore, sono una donna e come tale capisco gli aspetti psicologici (oltre a quelli fisici) legati al tema, inoltre la  mia grande amica  ha vissuto questo calvario uscendone vincitrice  ed è la dimostrazione che SI PUÒ GUARIRE!!!! YEAHHHH!!
2413b311a005d1c7ced428d45b0089b2

Si parla molto di prevenzione e cura ma ho l’impressione che spesso venga trascurato il POI!

Proprio per questo vorrei parlarvi del DOPO.

Quando con gli ultimi esami decretano che i valori sono a posto ed il mostro se n’è andato, c’è la convinzione che tutto sia finito, come se con un colpo di spugna si cancellassero i duri mesi trascorsi tra operazione, chemio e radioterapia, in un’altalena di ce la posso fare e mollo tutto.
Io per prima non avrei colto questo aspetto se non l’avessi vissuto con la mia amica.
Durante i mesi di cura è come si stesse sospese in un mondo a parte, in un sorta di campana di vetro. I giorni, le settimane e i mesi sono scanditi da appuntamenti e controlli, tutte le energie vengono impiegate per sconfiggere il male, ma poi? Poi il medico ti dice che é tutto a posto e dopo la felicità iniziale inizia un altro periodo.
Le ferite (non solo quelle fisiche) hanno bisogno di tempo per guarire.

È come se ti avessero portata in braccio per un lungo tragitto e all’improvviso ti abbandonassero in un posto sconosciuto. Devi avere il tempo di raccogliere le tue cose, rialzarti pian piano e cercare la direzione che ti riporterà a casa…

….Lì devi ricominciare, ritrovarti e reinventarti perchè quell’assenza ha lasciato la sua traccia e nulla sarà più come prima.
Le cure che seguono la scomparsa della malattia possono essere pesanti e dure da sopportare e vorrei fare un appello a tutte le persone che sono vicine alle PINK WARRIORS:

Offrite loro tutto il sostegno possibile e la vostra comprensione, prima,durante e…POI!!!!

I set che aprono l’articolo li ho creati in Polyvore.

Nel primo ho voluto mettere un abito da favola perchè trovo sia importante che ogni donna possa sentirsi Principessa almeno per un giorno.

Nel secondo ho aggiunto diversi prodotti di bellezza realizzati per la campagna del cancro al seno, un’ottima idea regalo per una buona causa.

Come nel precedente articolo tengo a ribadire che quanto scritto è frutto delle mie personali considerazioni e sarei curiosa di conoscere il vostro parere sul tema.

Un abbaccio a tutti, soprattutto a chi ha lottato o lotta contro questo male! Ed un bacio a .S. che con la sua forza mi ha ispirata e arricchita.

tumblr_o0hwvuvQU11tppcffo1_400

OTTOBRE IN PINK

 

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del cancro al seno, una malattia che riguarda un gran numero di donne.

Penso che molte di noi abbiano una parente o una conoscente che stia vivendo o abbia vissuto questo duro momento.

Nel mio caso una carissima amica sta lottando per guarire e specifico GUARIRE, perchè negli ultimi anni la ricerca ha fatto passi da gigante e moltissime donne si sono potute lasciare alle spalle questo nemico.

Ciò non toglie che l’esperienza con le cure ed i conseguenti effetti collaterali, non sia una prova facile da affrontare.

La campagna è simboleggiata da un nastro rosa, colore femminile per eccellenza perchè tocca una parte così importante della nostra identità di donne.

 

In Polyvore, essendo un sito americano, si parla molto di questo tema e spesso vengono lanciati dei concorsi per dare rilievo alla campagna.

 

 

 

http://www.polyvore.com/pink_october/set?id=209246303

In questo set  ho messo alcuni prodotti di bellezza che devolvono una parte dei ricavi alla lotta contro il tumore al seno.

 

img_5878

http://www.polyvore.com/pink_touch/set?id=209364808

Questo set racchiude prodotti di moda e di design perchè anche circondarsi di un colore vivace come il rosa può aiutare a vedere la vita con più ottimismo.

 

img_5879

http://www.polyvore.com/pink_awareness/set?id=209290679

Qui invece ho abbinato al vestito rosa un verde militare perchè ritengo che le donne confrontate con la malattia diventino delle guerriere.

So che creare dei set può sembrare una cosa superficiale ma penso sia importante raggiungere più persone possibili, per sensibilizzare ed anche perchè penso di essere più brava ad esprimermi con le immagini che con le parole.

Qui ci ho messo il cuore, pensando alla mia amica ed a tutte le donne che stanno vivendo un periodo difficile della propria vita!

Non vorrei dilungarmi in consigli medici perchè non sono all’altezza di farlo ma solamente attirare l’attenzione su questa malattia e sulla prevenzione alla portata di tutte.

 

breast-self-exam-infographic

 

https://blog.itriagehealth.com/perform-breast-selfexamination-infographic/

 

In Pinterest ho trovato queste immagini che illustrano come eseguire l’autopalpazione, un metodo efficace per una diagnosi precoce.

Chi meglio di noi conosce il nostro corpo?  La tempestività con cui agiremo potrebbe fare la differenza o almeno facilitare le cure…

Quindi.. DONNE AIUTIAMOCI!!!!!

 

In  tutte le illustrazioni che ho trovato l’autopalpazione si dovrebbe svolgere in tre distinti momenti: SOTTO LA DOCCIA, DAVANTI ALLO SPECCHIO e SDRAIATE in modo da poter aver più punti di controllo possibile.

 
ALCUNI SEGNALI CHE RICHIEDONO UN APPROFINDIMENTO.

 

 

Prima che succedesse alla mia amica non avevo mai vissuto questo delicato momento così da vicino e spero tanto di averle fatto capire quanto tenga a lei e quanto le sia vicina.

Io non sono una persona insistente e spesso non chiamo per paura di disturbare, ho pensato che inviarle un messaggio sia la cosa migliore, lei lo leggerà quando potrà e rsponderà se e quando vorrà, intanto però saprà che è nei miei pensieri.

Mi sono ripromessa di portarle dei piccoli pensieri ogni volta che dovrà affrontare una seduta di chemioterapia.

Sto cercando diversi tutorial su come ovviare alla perdita dei capelli e delle sopracciglia (su youtube molte ragazze malate condividono i loro trucchi).

Da questa esperienza ho potuto fare delle considerazioni personali che vorrei condividere con voi.

 

 

 

 Mi raccomando non prendete per oro colato quello che ho scritto, in nessun modo potrei essere precisa ed informata come un medico, ho solo condiviso quello che altri hanno reso noto ed aggiunto le mie considerazioni personali.

 

Concludo mandando un grandissimo abbraccio a tutte le donne che stanno lottando, in primis alla mia cara amica, ed un sereno fine settimana a tutte le deliziose persone che mi seguono.

 

Con affetto Tiziana ❤